Le Province toscane censite:
Firenze e Prato
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Maggio 2002

 

 

Carlo Triarico
Istituto e Museo di Storia della Scienza

Il censimento delle collezioni scientifiche di interesse storico effettuato a Firenze e Prato Ŕ stato condotto da un'unitÓ composta da sei ricercatori e un coordinatore. Tre di essi facevano riferimento all'Istituto e Museo di Storia della Scienza, due al Museo di Storia Naturale dell'UniversitÓ degli Studi di Firenze, due al Centro di Documentazione per la Storia dell'Assistenza e della SanitÓ Fiorentina. Il lavoro si Ŕ svolto in sei mesi e ha portato a censire 107 collezioni, conservate presso 54 istituzioni.

La selezione delle istituzioni da censire, imposta dalla ricchezza stessa delle collezioni e dalla necessitÓ di concludere questa prima fase in tempi brevi, ha sacrificato la dimensione provinciale, pur ricca di esempi significativi, a vantaggio di quella cittadina.

Le tipologie degli enti attengono a realtÓ assai differenziate. A fianco dei musei troviamo dipartimenti universitari, scuole, istituti di ricerca, enti religiosi, istituzioni sanitarie. Si tratta spesso di realtÓ che hanno dato un importante contributo alla vita scientifica e civile e che conservano preziose fonti della loro storia.

La ricerca, pur non pretendendo di aver raggiunto il livello della completezza, ha messo in evidenza un patrimonio di straordinario valore e, in molti casi, di assoluta eccellenza anche in ambito internazionale.

Lo stato di conservazione delle collezioni, soddisfacente nella maggioranza, non sempre Ŕ risultato corrispondere al loro valore. In pi¨ casi, Ŕ stato lamentato dai responsabili un deficit economico e di organico, che non permette di conservare e valorizzare adeguatamente il materiale, ed Ŕ stato auspicato un intervento pubblico di sostegno.

 

Inizio