Istituto Geografico Militare
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Via C. Battisti, 10
50122 Firenze (FI)

tel. 05527321
fax 055282172
sito web http://www.nettuno.it/fiera/igmi/igmit.htm

tipologia: Ente di ricerca o Centro di documentazione
natura giuridica: Pubblico - Ente statale - Ministero della Difesa

Pietro Guariglia, Comandante

fondato nel 1872
storia: Organo ufficiale dello Stato per la cartografia, l'Istituto è l'erede degli Uffici Topografici militari degli Stati preunitari. Nacque nel 1872, con il nome di Istituto Topografico Militare, per rispondere alle esigenze geodetiche, topografice e cartografiche del Regno d'Italia; nel 1882 assunse la denominazione attuale. Dalla fondazione svolge le sue funzioni con attività di inquadramento geometrico del territorio, rilievo del terreno, allestimento della cartografia a media scala e cessione di documentazione per il pubblico.

COLLEZIONE:
Collezione cartografica
descrizione: La collezione è suddivisa in carte antiche degli Stati preunitari (fino al 1860 circa); "serie storica" IGM, che comprende carte di tutto il territorio nazionale a scala 1:25.000, 1:50.000 e 1:100.000, allestite dall'Unità d'Italia agli anni Trenta del Novecento; carte delle ex colonie italiane e dei luoghi raggiunti dagli interessi italiani (serie senza copertura omogenea). Dalla descrizione e dal conteggio sono escluse le carte IGM "attuali" e quelle (sempre attuali) ottenute attraverso scambi con enti cartografici esteri.
numero reperti: 36.000 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale - Cartografica
inventario: cartaceo Si , informatico Si
catalogo: cartaceo Si , informatico Parziale
epoca di formazione della collezione: Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XVI Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. L'Istituto fa ricorso a restauratori professionali esterni. Alcuni originali antichi necessitano di restauro conservativo.
epoca di acquisizione della raccolta: dal 1872
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Istituto Geografico Militare
responsabile della collezione: Alessandro Del Meglio, Capo Sezione Archivio Topocartografico

COLLEZIONE:
Collezione di lastre di rame
descrizione: La collezione comprende lastre da incisione in rame, prevalentemente del XIX secolo. Una parte (la più pregiata, con incisioni a bulino) proviene da alcuni Stati preunitari, mentre le rimanenti (espressione delle tecniche di incisione chimica tra fine Ottocento e inizi Novecento) sono di produzione IGM.
numero reperti: 2.615
stato di conservazione: Discreto
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale
inventario: cartaceo Si , informatico Si
catalogo: cartaceo Si , informatico Si
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Solo pochi originali sono stati restaurati. È in corso di preparazione un progetto di restauro di tutta la collezione.
epoca di acquisizione della raccolta: dal 1872
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Istituto Geografico Militare
responsabile della collezione: Alessandro Del Meglio, Capo Sezione Archivio Topocartografico

COLLEZIONE:
Collezione di strumenti astronomici e topografici
descrizione: Collezione di strumenti di Geodesia, Astronomia, Topografia e Fisica. Il nucleo iniziale è nato dalla riunificazione della strumentazione esistente prima del 1861 presso gli enti topografici degli Stati preunitari, in particolare dei Regni delle Due Sicilie e di Sardegna. Si tratta soprattutto di strumenti francesi, inglesi e tedeschi. In seguito, con la nascita dell'Istituto, la collezione si è arricchita, spesso con strumenti progettati da personale interno e costruiti nell'officina meccanica dell'IGM. La collezione viene continuamente incrementata con gli strumenti che via via divengono tecnologicamente superati.
numero reperti: 400 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale
inventario: cartaceo Si , informatico Parziale
catalogo: cartaceo Si , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Viene assicurata l'attività di manutenzione ordinaria degli strumenti, che in genere sono in buone condizioni.
epoca di acquisizione della raccolta: dal 1872
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Istituto Geografico Militare
responsabile della collezione: Antonio Finizio, Capo Servizio Biblioteca e Museo Strumenti

COLLEZIONE:
Collezione fotografica
descrizione: La collezione consiste in due nuclei: l'archivio aerofotogrammetrico "moderno" (posteriore al 1954), formato da circa 180.000 fotografie; l'archivio fotografico "storico" (dalle origini fino al 1954), che comprende circa 62.000 aerofotogrammi del territorio nazionale, circa 70.000 prese panoramiche e terrestri e circa 118.000 prese aerofotogrammetriche dei territori delle ex colonie.
numero reperti: 430.000 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale - Fotografica
inventario: cartaceo Si , informatico Parziale
catalogo: cartaceo Si , informatico Parziale
epoca di formazione della collezione: Secolo XIX Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Pulitura dei supporti in vetro. Alcuni originali antichi necessitano di restauro conservativo.
epoca di acquisizione della raccolta: dal 1875
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Istituto Geografico Militare
responsabile della collezione: Alessandro Di Rita, Capo Sezione Archivio Fotografico

SPAZI ESPOSITIVI
Le collezioni non sono, per la maggior parte, esposte. Gli oggetti in mostra sono collocati in armadi e vetrine posti in corridoi (carte) e ambienti di passaggio (strumenti). Per motivi di conservazione, le carte esposte sono state sostituite con copie.
superficie espositiva dedicata: 0m2
superficie espositiva condivisa: 400m2
superficie ad uso di deposito: 1000m2

PERSONALE
dipendenti: 15
contrattisti: 0
volontari: 0

APERTURA
apertura al pubblico: Su richiesta
orario di apertura: lun.-ven. 8.30-12.00 (su richiesta)
costo del biglietto: intero €0
ingressi a pagamento: 0
ingressi gratuiti: 2000
visita guidata: Si (obbligatoria)
bookshop: No
materiale informativo: No

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
La biblioteca conserva testi connessi alle attività dell'IGM, 750 atlanti e una ricca emeroteca con circa 700 testate. Sono disponibili cataloghi ragionati, schede sui singoli oggetti, schede tematiche. È in corso di realizzazione il catalogo informatico di tutti i volumi, che sarà consultabile anche in Internet.
volumi biblioteca: 120000
documenti archivio: 5000
numero immagini: 40000

LABORATORI
L'attività interna è limitata alla pulitura del materiale fotografico.
laboratorio fotografico:
laboratorio di restauro:No
laboratorio didattico:No

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Archivio informatico degli originali cartografici e fotografici, consultabile presso postazioni interne all'IGM. È in corso di realizzazione l'informatizzazione completa di tutto il patrimonio librario e documentale.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
«L'Universo. Geografia, cartografia, studi urbani territoriali e ambientali», bimestrale; «Bollettino di geodesia e scienze affini», trimestrale; Catalogo annuale delle produzioni e delle prestazioni.
studi e ricerche: 36
cataloghi e guide: 3
pubblicazioni informatiche: 0

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- MARUSSI, A., La tradizione cartografica italiana, Firenze, Istituto Geografico Militare, 1950
- Catalogo 2001, Firenze, Istituto Geografico Militare, 2001
- Catalogo generale descrittivo degli strumenti geodetici e topografici dell'Istituto Geografico Militare, Firenze, Barbera, 1922
- CARLÀ, M. - MODENI, A. - PORCINO, N., Cento anni di lavori geodetici e scientifici dell'Istituto Geografico Militare, «Bollettino di geodesia e scienze affini», XLIII (1984), 2, pp. 154-177; 4, pp. 363-404

persone intervistate: Alessandro Del Meglio, Capo Sezione Archivio Topocartografico; Paolo Boni, Topografo della Scuola di GTC dell'IGM
data compilazione: 21/12/2001
compilatore: Carlo Triarico + LM
Ingresso del...
Bussola Garn...
Livello di T...
Teodolite, d...
Sestante Pot...

Inizio