Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria dell'Università degli Studi di Pisa
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Viale delle Piagge, 2
56124 Pisa (PI)

tel. 050570715
fax 050570117
e-mail acoli@vet.unipi.it
sito web http://www.vet.unipi.it

tipologia: Dipartimento universitario
natura giuridica: Pubblico - Ente statale - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Carlo Benvenuti, Direttore

fondato nel 1995
storia: Nel 1818 Vincenzo Mazza, veterinario nella grande armée di Napoleone, aprì a Pisa una piccola Scuola di Veterinaria. Nel 1839 venne istituita la Cattedra di Veterinaria presso la Facoltà di Medicina di Pisa e, nel 1859, venne aggregata alla Facoltà di Scienze Fisico-Matematiche. Il numero degli studenti aumentò costantemente e nel 1923 la Scuola Superiore di Medicina Veterinaria venne traformata in Regio Istituto Superiore di Medicina Veterinaria, con ordinamento autonomo e indipendente dall'Università. Nel 1934 l'Istituto divenne Facoltà di Medicina Veterinaria e tornò a far parte definitivamente dell'Università. Nel 1990 gli Istituti sono confluiti nel Dipartimento di Scienze Anatomiche, Fisiologiche e delle Produzioni Animali, dal quale nel 1995 si è distaccato l'attuale Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria.

COLLEZIONE:
Collezione di preparati anatomici veterinari
descrizione: La raccolta comprende praparati appartenenti a tutte le specie di mammiferi domestici, databili dal 1860 a oggi: organi isolati conservati in formalina, preparati scheletrici e articolari, organi cavi, organi genitali maschili e femminili, organi insufflati ed essiccati.
numero reperti: 2.000 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Medico-Farmaceutica - Veterinaria
inventario: cartaceo Parziale , informatico No
catalogo: cartaceo No , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XIX 
datazione dei reperti: Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: No
epoca di acquisizione della raccolta: 1995
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria, Università degli Studi di Pisa
responsabile della collezione: Alessandra Coli, Docente

SPAZI ESPOSITIVI
La collezione è conservata in armadi e in piccole teche in legno, posti in una sala al secondo piano dell'edificio. Gli scheletri interi sono montati su supporti di legno con ruote.
superficie espositiva dedicata: 400m2
superficie espositiva condivisa: 0m2
superficie ad uso di deposito: 0m2

PERSONALE
dipendenti: 94
contrattisti: 0
volontari: 0

APERTURA
apertura al pubblico: Su richiesta
costo del biglietto: intero €0
ingressi a pagamento: 0
ingressi gratuiti: 60
visita guidata: No
bookshop: No
materiale informativo: Si. Materiale in consultazione.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
volumi biblioteca: 3150
documenti archivio: 0
numero immagini: 50

LABORATORI
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:No
laboratorio didattico:No

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Immagini digitalizzate.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
studi e ricerche: 0
cataloghi e guide: 2
pubblicazioni informatiche: 0

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- CIRANNI, R. (a cura di), I musei e le collezioni dell'Università di Pisa nel 1999, Pisa, Primula, 1999
- Museo Anatomico di Veterinaria, in Sistema museale di Pisa. Guida, Pisa, Regione Toscana, 2000, pp. 50-51

persone intervistate: Alessandra Coli, Docente
data compilazione: 20/12/2001
compilatore: Francesco Marchetti
Veduta d'ins...
Gruppo di cr...

Inizio