Museo di Storia Naturale e del Territorio - Centro Interdipartimentale dell'Università degli Studi di Pisa
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Via Roma, 79
56011 Calci (PI)

tel. 050937092
fax 050937778
sito web http://astro.df.unipi.it/Museo_di_Calci/MusSN-i.html

tipologia: Museo
natura giuridica: Pubblico - Ente statale - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Franco Strumia, Direttore

fondato nel 1981
storia: Nel 1591 il Granduca Ferdinando I dei Medici fondava a Pisa una "Galleria", annessa al Giardino dei Semplici, con lo scopo di creare una raccolta di oggetti suddivisi nelle tradizionali sezioni: "curiosa", "artificialia", "naturalia". La Galleria ebbe anche, fin dall'inizio, per i legami con l'Università, funzioni di studio e di didattica. Le originali raccolte medicee, trasformatesi nell'Ottocento in musei indipendenti, confluirono nel 1981 nel Museo di Storia Naturale e del Territorio, ospitato nella trecentesca Certosa di Calci, insieme alle collezioni dei Musei di Zoologia e Anatomia comparata, Geologia e Paleontologia, Mineralogia e Petrografia. Nel 1985 il Museo di Storia Naturale e del Territorio ha assunto lo stato giuridico di Centro Interdipartimentale dell'Università.

COLLEZIONE:
Collezione mineralogica
descrizione: Comprende più raccolte, confluite in un'unica collezione in continua crescita. I reperti più antichi provengono dalla Galleria medicea del 1591, mentre la maggioranza è databile a partire dalla metà dell'Ottocento.
numero reperti: 18.000 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Parziale , informatico Parziale
catalogo: cartaceo Parziale , informatico Parziale
epoca di formazione della collezione: Secolo XVI 
datazione dei reperti: Secolo XVI Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Manutenzione ordinaria.
epoca di acquisizione della raccolta: 1981
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Centro Interdipartimentale dell'Università degli Studi di Pisa
responsabile della collezione: Franco Strumia, Direttore

COLLEZIONE:
Collezione paleontologica
descrizione: È composta da reperti raccolti a partire dal periodo mediceo, anche se gli esemplari più significativi risalgono alla metà dell'Ottocento, epoca della costituzione del Museo di Geologia e Mineralogia, in seguito Museo Paleontologico. Una parte consistente della collezione è andata distrutta a causa dei bombardamenti della II Guerra Mondiale.
numero reperti: 200.000 circa
stato di conservazione: Discreto
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Parziale , informatico Parziale
catalogo: cartaceo Parziale , informatico Parziale
epoca di formazione della collezione: Secolo XVI 
datazione dei reperti: Secolo XVI Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Ricostruzione dei campioni nel caso in cui i frammenti siano sicuramenti attribuibili. Consolidamento delle nuove acquisizioni.
epoca di acquisizione della raccolta: 1981
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Centro Interdipartimentale dell'Università degli Studi di Pisa
responsabile della collezione: Franco Strumia, Direttore

COLLEZIONE:
Collezione zoologica
descrizione: Si tratta di campioni conservati a secco e in liquido, databili a partire dal periodo mediceo. La collezione comprende tre raccolte di particolare interesse: nidologica, raccolta da Paolo Savi a partire dal 1830; malacologica di Gualtieri del 1742, utilizzata da Linneo per la descrizione delle specie; cetologica, una delle più grandi d'Europa.
numero reperti: 290.000 circa
stato di conservazione: Discreto
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Parziale , informatico Parziale
catalogo: cartaceo Parziale , informatico Parziale
epoca di formazione della collezione: Secolo XVI 
datazione dei reperti: Secolo XVI Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. La collezione è soggetta a continuo restauro, sia conservativo che restitutivo.
epoca di acquisizione della raccolta: 1981
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Centro Interdipartimentale dell'Università degli Studi di Pisa
responsabile della collezione: Franco Strumia, Direttore

SPAZI ESPOSITIVI
Le collezioni sono esposte negli spazi della Certosa di Calci. Gli ambienti dedicati esclusivamente all'esposizione si articolano su tre piani.
superficie espositiva dedicata: 2127m2
superficie espositiva condivisa: 1350m2
superficie ad uso di deposito: 784m2

PERSONALE
dipendenti: 11
contrattisti: 2
volontari: 13

APERTURA
apertura al pubblico: Si
orario di apertura: mar.-dom. 8.00-18.00
costo del biglietto: intero €4,13 riduzioni € 2,06
ingressi a pagamento: 55000
ingressi gratuiti: 10000
visita guidata: Si (su richiesta)
bookshop: No
materiale informativo: Si. Depliant e brochure.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
Archivio storico conservato presso il Dipartimento di Scienze della Terra. Inventari seicenteschi conservati presso l'Archivio di Stato di Pisa.
volumi biblioteca: 30000
documenti archivio: 0
numero immagini: 1000

LABORATORI
Due laboratori didattici per le scuole elementari e medie.
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:
laboratorio didattico:

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
Cataloghi e monografie.
studi e ricerche: 0
cataloghi e guide: 3
pubblicazioni informatiche: 0

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- TONGIORGI TOMASI, L., Inventari della Galleria e attività iconografica dell'Orto dei Semplici dello studio pisano tra cinque e seicento, «Annali dell'Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze», IV (1979), 2
- TONGIORGI TOMASI, L., Il Giardino dei Semplici dello studio pisano. Collezionismo, scienza e immagine tra Cinque e Seicento, in Livorno e Pisa: due città e un territorio nella politica dei Medici, Pisa, Nistri Lischi e Pacini, 1980, pp. 514-526
- CIRANNI, R. (a cura di), I musei e le collezioni dell'Università di Pisa nel 1999, Pisa, Primula, 1999
- PALAGI, E., La galleria dei Primati, Pisa, Università di Pisa, 1999 Bianucci - Nocchi, Mostri, miti e… realtà, Università di Pisa, 1999

persone intervistate: Giulio Angeli, Responsabile tecnico; Marco Dellacasa, Curatore delle Collezioni entomologiche; Silvia Battaglini, Responsabile grafica
data compilazione: 05/12/2001
compilatore: Francesco Marchetti
Ciuffo di cr...
Scheletro co...
Modello inte...
Diorama di b...

Inizio