Fondazione Scienza e Tecnica
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Via G. Giusti, 27
50121 Firenze (FI)

tel. 0552341157
fax 0552343140
e-mail info@fstfirenze.it
sito web http://fst.imss.fi.it/indice.html

tipologia: Museo
natura giuridica: Privato - Fondazione

Paolo Galluzzi, Presidente; Guido Gori, Direttore

fondato nel 1987
storia: La Fondazione è stata istituita nel 1987 da Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze, per iniziativa del Consiglio d'Istituto dell'Istituto Tecnico per Geometri "G. Salvemini", che ne aveva custodito sino ad allora l'ingente patrimonio. Ha conseguito lo status di ente riconosciuto dalla Regione Toscana ed è in corso la procedura di riconoscimento da parte della Presidenza della Repubblica. Ha ricevuto in comodato gran parte delle collezioni dell'Istituto Tecnico Toscano, fondato in epoca lorenese. La Fondazione è nata con la finalità di conservare e valorizzare il patrimonio dell'antico Istituto e, più in generale, di divulgare la cultura scientifica. Una parte delle collezioni è esposta nel corridoio al piano terreno.

COLLEZIONE:
Collezione di strumenti e macchine tecnico-scientifiche
descrizione: La raccolta proviene per la quasi totalità dal Gabinetto di Fisica dell'Istituto Tecnico Toscano. Alcuni reperti provengono dal Gabinetto di Chimica, dal Gabinetto di Scienze Naturali e dal Gabinetto di Meccanica. Comprende apparecchi didattici di Fisica e strumenti di misura e di ricerca. La collezione è costituita principalmente da reperti del secondo Ottocento, ma contiene anche strumenti del primo Ottocento e del Settecento: questi ultimi pervennero all'Istituto nel 1892 per donazione del Pio Istituto dei Bardi. Il periodo più significativo per le acquisizioni fu quello della direzione di Antonio Roiti (1870-88). Gli apparati furono realizzati sia da costruttori esterni sia da personale appartenente alle officine dell'Istituto.
numero reperti: 2.500 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale
inventario: cartaceo Si , informatico Si
catalogo: cartaceo Parziale , informatico Parziale
epoca di formazione della collezione: Secolo XIX Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. La collezione è stata interamente restaurata tra il 1985 e il 1988. L'attività di restauro viene eseguita costantemente.
epoca di acquisizione della raccolta: 1987
titolarità della raccolta: comodato e proprietà
ente proprietario: Provincia di Firenze, Istituto Tecnico Statale per Geometri e Commerciale "G. Salvemini - E.F. Duca d'Aosta"
responsabile della collezione: Anna Giatti, Curatrice

COLLEZIONE:
Collezione naturalistica
descrizione: Reperti e modelli di Storia Naturale, Zoologia, Botanica, Paleontologia, Mineralogia, Geografia. I modelli in cera furono costruiti dall'officina ceroplastica del Regio Museo di Fisica e Storia Naturale di Firenze. Notevoli le rappresentazioni di funghi, le tele cerate di Egisto Tortoli, i celenterati in vetro del Blaska, i reperti a secco o in liquido di varia provenienza. La raccolta comprende inoltre erbari sei-settecenteschi, esemplari di coleotteri e lepidotteri, di animali marini e significativi nuclei storici provenienti dalle collezioni granducali.
numero reperti: 50.000 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Si , informatico Si
catalogo: cartaceo No , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Sono in corso interventi di restauro su tele cerate (iniziato nel 1975), cere, vetri, reperti secchi e umidi di Zoologia. Conservazione e riordino della sezione di Paleontologia e Mineralogia.
epoca di acquisizione della raccolta: 1987
titolarità della raccolta: deposito
ente proprietario: Provincia di Firenze, Istituto Tecnico Statale per Geometri e Commerciale "G. Salvemini - E.F. Duca d'Aosta"
responsabile della collezione: Anna Giatti, Curatrice

COLLEZIONE:
Collezione merceologica
descrizione: La raccolta comprende modelli di manufatti e materiali: esempi di lavorazione di lana, cotone, pelle, paglia, carta, ceramica, vernici e manufatti delle industrie toscane del primo Ottocento. Comprende inoltre pietre dure e disegni di macchine provenienti dall'Accademia di Arti e Manifatture.
numero reperti: 4.000 circa
stato di conservazione: Discreto
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale
inventario: cartaceo Si , informatico No
catalogo: cartaceo No , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XIX 
datazione dei reperti: Secolo XIX 
attività di restauro: Sì. L'intervento attualmente viene svolto principalmente sulle vernici.
epoca di acquisizione della raccolta: 1987
titolarità della raccolta: deposito
ente proprietario: Provincia di Firenze, Istituto Tecnico Statale per Geometri e Commerciale "G. Salvemini - E.F. Duca d'Aosta"
responsabile della collezione: Anna Giatti, Curatrice

SPAZI ESPOSITIVI
Gli strumenti sono conservati principalmente in un grande salone che costituisce la loro sede storica. Altri locali sono stati allestiti per accogliere le collezioni.
superficie espositiva dedicata: 252m2
superficie espositiva condivisa: 0m2
superficie ad uso di deposito: 626m2

PERSONALE
dipendenti: 3
contrattisti: 1
volontari: 0

APERTURA
apertura al pubblico: No
costo del biglietto: intero €0
ingressi a pagamento: 0
ingressi gratuiti: 0
visita guidata: No
bookshop: No
materiale informativo: Si. Depliant, guida delle collezioni.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
Si conservano alcuni inventari storici. L'archivio storico dell'Istituto Tecnico Toscano non è stato ancora rintracciato. Sono stati pubblicati i cataloghi delle collezioni di Acustica, Ottica, Elettricità e Magnetismo. Una parte della documentazione si trova presso l'Istituto Tecnico "Galileo Galilei".
volumi biblioteca: 25000
documenti archivio: 500
numero immagini: 6500

LABORATORI
Dall'aprile 2002 è entrato in funzione il nuovo Planetario.
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:
laboratorio didattico:

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
Cataloghi delle collezioni e monografie.
studi e ricerche: 5
cataloghi e guide: 2
pubblicazioni informatiche: 1

ANNOTAZIONI
La Fondazione ospita e gestisce, d'intesa con l'Osservatorio Astrofisico di Arcetri e l'Istituto e Museo di Storia della Scienza, il Planetario di Firenze.

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- GORI, G. - MISITI, M., La biblioteca della Fondazione Scienza e Tecnica, «Nuncius», VIII (1993), 1, pp. 295-298
- BRENNI, P., Nota su alcuni strumenti recentemente acquisiti dalla Fondazione Scienza e Tecnica, «Nuncius», XI (1996), 1, pp. 135-149
- GALLUZZI, P., Catalogo dell'esposizione di un saggio delle collezioni scientifiche dell'Istituto Tecnico Gaetano Salvemini (già Galileo), Firenze, Istituto e Museo di Storia della Scienza, 1977
- GRAVINA, F. (a cura di), Le meraviglie dell'ingegno: strumenti scientifici dai Medici ai Lorena, Firenze, Ponte alle Grazie, 1990
- BRENNI, P. (a cura di), Gli strumenti del Gabinetto di Fisica dell'Istituto Tecnico Toscano, Firenze, Tipografia Giuntina, 1986

persone intervistate: Guido Gori, Direttore; Anna Giatti, Curatrice
data compilazione: 15/12/2001
compilatore: Carlo Triarico
Apparecchio ...
Reperto foss...
Modello in v...
Cera anatomi...

Inizio