Parco Archeominerario di San Silvestro
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Via di San Vincenzo, 34/b
57021 Campiglia Marittima (LI)

tel. 0585838680
fax 0585838703
e-mail parcoss@parchivaldicornia.it
sito web http://www.parchivaldicornia.it

tipologia: Altro
natura giuridica: Privato - Azienda

Massimo Zucconi, Presidente

fondato nel 1996
storia: Il Parco, inaugurato il 6 luglio 1996, si estende per 450 ettari nell'area collinare a nord di Campiglia Marittima. È nato per valorizzare e far conoscere uno straordinario "archivio all'aperto", nel quale la ricerca archeologica ha ricostruito le tracce di un'attività estrattiva iniziata nel VII secolo a.C. e continuata fino ai giorni nostri. All'ingresso del Parco, i vecchi edifici minerari ristrutturati ospitano, oltre ai servizi di accoglienza, il Museo Mineralogico e Archeologico e il Museo della Miniera, che illustra l'evolversi della tecnologia mineraria nel Campigliese e include un percorso attrezzato all'interno della Miniera del Temperino. Il Parco Archeominerario di San Silvestro è inserito nel sistema dei Parchi della Val di Cornia, un complesso costituito da sei parchi gestiti dalla società Parchi Val di Cornia SpA.

COLLEZIONE:
Museo Mineralogico e Archeologico
descrizione: Il Museo conserva una raccolta omogenea di reperti mineralogici provenienti dalla zona di Campiglia Marittima, raccolti tra il 1995 e il 1996. La collezione archeologica è costituita da reperti lapidei, ceramici e metallici provenienti dallo scavo della Rocca di San Silvestro, condotto tra il 1984 e il 1992.
numero reperti: 160
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Si , informatico No
catalogo: cartaceo No , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Medioevo Secolo XX 
attività di restauro: Sì. I minerali sono, in alcuni casi, tagliati e lucidati.
epoca di acquisizione della raccolta: 1995
titolarità della raccolta: proprietà e deposito
ente proprietario: Comune di Campiglia Marittima
responsabile della collezione: Silvia Guideri, Direttrice della Divisione Parchi e Musei Archeologici - Parchi Val di Cornia SpA

SPAZI ESPOSITIVI
Il Museo è ospitato in un edificio annesso alla Miniera del Temperino, nel quale si trovavano in origine le caldaie a vapore. I reperti, conservati in teche di vetro e metallo, sono esposti in due grandi ambienti su due livelli.
superficie espositiva dedicata: 160m2
superficie espositiva condivisa: 0m2
superficie ad uso di deposito: 22m2

PERSONALE
dipendenti: 2
contrattisti: 0
volontari: 0

APERTURA
apertura al pubblico: Si
orario di apertura: Marzo-maggio, ottobre: sab.-dom., festivi 9.00-tramonto. Giugno-settembre: mar.-dom., lun. di luglio e agosto 9.00-20.00. Novembre-febbraio: sab.-dom., festivi 10.00-16.00
costo del biglietto: intero €3 riduzioni € 2,00 sotto 14 e oltre 65 anni; gratuito sotto 6 anni
ingressi a pagamento: 23000
ingressi gratuiti: 2000
visita guidata: Si (su richiesta)
bookshop: Si
materiale informativo: Si. Depliant e mappa del Parco in italiano, inglese e tedesco. Cartella con descrizione dei programmi didattici per le scuole.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
I documenti di archivio occupano 20 metri lineari, ma non sono quantificabili numericamente.
volumi biblioteca: 0
documenti archivio: 0
numero immagini: 1000

LABORATORI
Il laboratorio per la preparazione dei reperti mineralogici è situato presso il Museo Archeologico del Territorio di Populonia e Piombino, condiviso con gli altri 5 parchi della Val di Cornia. È in fase di realizzazione un laboratorio didattico di Geologia.
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:
laboratorio didattico:No

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet, CD Rom, rete Intranet tra i sei parchi della Val di Cornia per la gestione amministrativa e le prenotazioni.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
Le pubblicazioni (guide, CD-Rom e quaderni didattici) sono curate dalla società Parchi Val di Cornia SpA.
studi e ricerche: 0
cataloghi e guide: 8
pubblicazioni informatiche: 1

ANNOTAZIONI
Durante l'anno, il Parco è aperto su prenotazione tutti i giorni (tranne il lunedì) per scuole e gruppi.

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- CASINI, A. - ZIFFERERO, A., Le potenzialità didattiche di un parco: Parco Archeominerario di San Silvestro, in Scuola e territorio, percorsi didattici e promozione locale. Atti del Convegno (Suvereto, 25 novembre 1995), Firenze, Comune di Suvereto e Provincia di Livorno, 1995
- AA.VV., San Silvestro. Guida al Parco Archeominerario, Firenze, Parchi Val di Cornia, 1997
- AA.VV., San Silvestro. Musei del Parco e Museo della Miniera, Pisa, Parchi Val di Cornia, 1997

persone intervistate: Alessandra Casini, Responsabile Attività Culturali, Educative e Formative - Parchi Val di Cornia SpA
data compilazione: 04/09/2002
compilatore: Francesco Marchetti
Miniera del ...

Inizio