Antico Uffizio della Zecca di Lucca
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Via S. Andrea, 45
55100 Lucca (LU)

tel. 0583495700
e-mail info@au-zeccadilucca.com
sito web http://www.au-zeccadilucca.com

tipologia: Museo
natura giuridica: Privato - Associazione - ONLUS

Rosalba Valentini, Presidente

fondato nel 1996
storia: Le origini della Zecca di Lucca si fanno risalire al VII secolo, quando, in età longobarda, emise le prime monete, i tremissi d'oro. Carlo Magno conservò il diritto di conio e, nel XIII secolo, venne battuto il grosso lucchese. La monetazione autonoma lucchese proseguì fino al Regno dei principi Baciocchi, all'inizio del XIX secolo. Con l'insediamento del Ducato Borbonico, nel 1824, termina l'autonomia cittadina e viene sospesa, nel 1843, l'attività della Zecca, che, in dodici secoli di attività ininterrotta, aveva coniato oltre 2000 tipi di monete. L'Associazione Antico Uffizio della Zecca di Lucca opera dal 1996 sia nella produzione di gettoni e medaglie commemorative, realizzate secondo tecniche tradizionali, sia nella conservazione e valorizzazione del patrimonio storico della Zecca, attraverso il recupero dei macchinari e l'esposizione museale. Oltre agli oggetti censiti, la collezione comprende una cassaforte del XVIII secolo a tre ingegni, una piccola raccolta di minerali della Toscana da cui venivano estratti i metalli per le monete e una vasta raccolta numismatica.

COLLEZIONE:
Macchinari e utensili per la coniazione
descrizione: La collezione consiste prevalentemente in macchinari per la coniazione: torchi a bilanciere (tra cui un torchio del 1824 della Zecca dei Borbone), un pantografo bidimensionale Javier-Bercheaut dell'inizio del XX secolo, punzoni, taglioli per la creazione dei tondelli e crogiuoli per fusione. Ne fanno parte inoltre bilance (tra cui una bilancia a parete del XVIII secolo), trabocchi e pesamonete.
numero reperti: 20 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale
inventario: cartaceo Parziale , informatico No
catalogo: cartaceo Parziale , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Tutti i macchinari per la coniazione sono attualmente utilizzati per la produzione di gettoni e medaglie e sono oggetto di continua manutenzione e restauro per la messa in uso.
epoca di acquisizione della raccolta: 1997
titolarità della raccolta: comodato
ente proprietario: Privati
responsabile della collezione: Rosalba Valentini, Presidente

SPAZI ESPOSITIVI
L'esposizione si trova in tre ambienti situati al piano terra di un edificio annesso a Palazzo Guinigi. I macchinari in uso sono conservati sui loro supporti. Le bilance e gli oggetti più piccoli sono esposti in teche di vetro e metallo.
superficie espositiva dedicata: 140m2
superficie espositiva condivisa: 0m2
superficie ad uso di deposito: 30m2

PERSONALE
dipendenti: 0
contrattisti: 1
volontari: 3

APERTURA
apertura al pubblico: Si
orario di apertura: lun.-dom. 9.30-13.00, 14.30-19.00
costo del biglietto: intero €2
ingressi a pagamento: 5000
ingressi gratuiti: 0
visita guidata: Si (su richiesta)
bookshop: Si
materiale informativo: Si. Depliant informativo in italiano, inglese, francese e tedesco.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
È presente una biblioteca specializzata.
volumi biblioteca: 500
documenti archivio: 0
numero immagini: 0

LABORATORI
Il laboratorio di restauro è costituito da un'officina nella quale viene effettuata la manutenzione e la messa in uso dei macchinari.
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:
laboratorio didattico:No

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
Sono in corso di pubblicazione i primi tre volumi della collana "Quaderni" sulla monetazione lucchese.
studi e ricerche: 0
cataloghi e guide: 0
pubblicazioni informatiche: 0

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- GANGANELLI, R., Cose di Zecca. Strumenti, documenti e curiosità per la produzione, la verifica e la custodia della moneta, XI Vicenza Numismatica (11-13 ottobre 2002), Lucca, Antico Uffizio della Zecca di Lucca - Collegio dei Monetieri, 2002
- MASSAGLI, D., Introduzione alla storia della zecca e delle monete lucchesi, Lucca, Giusti, 1870
- FINETTI, A., Numismatica e tecnologia, Roma, La Nuova Italia Scientifica, 1987
- GIANNANTONI, G., Lavoro e tecnica in zecca tra XVI e XVIII secolo, Bologna, Costa Editore, 1998

persone intervistate: Giuliano Marchetti, Magister moneta
data compilazione: 18/11/2002
compilatore: Francesco Marchetti
Torchi a bil...

Inizio