Museo dell'Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Piazza Duomo
50122 Firenze (FI)

tel. 0552302885
fax 0552302898
e-mail opera@operaduomo.firenze.it
sito web http://www.operaduomo.firenze.it

tipologia: Museo
natura giuridica: Privato - Fondazione

Anna Mitrano, Presidente del Consiglio d'Amministrazione dell'Opera; Patrizio Osticresi, Segretario amministrativo

fondato nel 1891
storia: L'Opera di Santa Maria del Fiore sorse con la fondazione della nuova Cattedrale nel 1296. Nel 1331 l'amministrazione passò all'Arte della Lana. Fin dalle origini l'Opera fu un'istituzione laica e indipendente, con l'incarico di curare il patrimonio della Cattedrale. Da allora provvede alla salvaguardia del complesso e, per convenzione con il Capitolo della Metropolitana Fiorentina, sopperisce alle spese per il culto. Nel 1777 un decreto granducale affidò all'Opera anche il Battistero e diversi altri fabbricati. Con il Concordato del 1928 l'ente ha assunto lo status di Fabbriceria. Nel 1891 fu istituito il Museo allo scopo di conservare i manufatti non collocati nella Cattedrale e i diversi oggetti residuati dal cantiere. Nel 2001 il Museo è stato ristrutturato e le collezioni riallestite. Tra i beni scientifici di cui l'Opera ha responsabilità, figurano anche il medievale tondo solstiziale del Battistero, l'orologio meccanico e gli gnomoni della Cattedrale e vari materiali utilizzati per esperimenti sulla rotazione della Terra nel XIX secolo.

COLLEZIONE:
Collezione del cantiere storico e di strumenti scientifici
descrizione: La raccolta comprende diversi attrezzi di cantiere e strumenti scientifici, a partire dal Medioevo, esposti nella sala "Cantiere brunelleschiano" del Museo, insieme a modelli in legno della Cattedrale. Altri reperti si trovano nei pressi della Cupola e presso la Bottega storica.
numero reperti: 50 circa
stato di conservazione: Discreto
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale
inventario: cartaceo No , informatico Si
catalogo: cartaceo No , informatico Si
epoca di formazione della collezione: Medioevo Secolo XIV Secolo XV Secolo XVI Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX 
datazione dei reperti: Medioevo Secolo XIV Secolo XV Secolo XVI Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX 
attività di restauro: Sì. Il laboratorio restaura principalmente manufatti in pietra. In occasione del recente riallestimento del Museo, sono state sottoposte a restauro anche le collezioni di interesse storico-scientifico.
epoca di acquisizione della raccolta: dal XIII secolo
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze
responsabile della collezione: Patrizio Osticresi, Segretario amministrativo

SPAZI ESPOSITIVI
Il Museo, recentemente ristrutturato, ha sale climatizzate. Gli spazi museali saranno prossimamente ampliati a 4.000 mq. Altre memorie e strumenti scientifici sono collocati nei luoghi di culto.
superficie espositiva dedicata: 2300m2
superficie espositiva condivisa: 1000m2
superficie ad uso di deposito: 2000m2

PERSONALE
dipendenti: 88
contrattisti: 6
volontari: 0

APERTURA
apertura al pubblico: Si
orario di apertura: lun.-sab. 9.00-19.30; dom. 9.00-13.40
costo del biglietto: intero €6
ingressi a pagamento: 185000
ingressi gratuiti: 9000
visita guidata: Si (su richiesta)
bookshop: Si
materiale informativo: Si. Depliant e materiali informativi nelle sale.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
Il Museo dispone di una biblioteca, di un archivio con 7.000 unità e di una vasta collezione di immagini. Diversi sono i cataloghi e i testi relativi agli oggetti conservati.
volumi biblioteca: 1000
documenti archivio: 7000
numero immagini: 10000

LABORATORI
All'ultimo piano del Museo è collocata la sala didattica per non vedenti, che contiene riproduzioni di opere e modelli da percepire con il tatto. Il laboratorio di restauro si occupa soprattutto dei manufatti in pietra; altri materiali vengono affidati all'esterno, soprattutto all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze.
laboratorio fotografico:
laboratorio di restauro:
laboratorio didattico:

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet e banca dati informatizzata dei manoscritti.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
Atti di convegni, cataloghi di mostre e ristampe anastatiche di opere storiche.
studi e ricerche: 4
cataloghi e guide: 3
pubblicazioni informatiche: 2

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- BECHERUCCI, L. - BRUNETTI, G., Il museo dell'Opera del Duomo a Firenze, Milano, Electa, 1970
- GURRIERI, F., La Cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze, Firenze, Cassa di Risparmio di Firenze, 1994-95
- VERDON, T. - INNOCENTI, A., Atti del VII centenario del Duomo di Firenze, Firenze, EDIFIR, 2001

persone intervistate: Patrizio Osticresi, Segretario amministrativo
data compilazione: 03/10/2002
compilatore: Carlo Triarico
Esterno del ...
Attrezzi da ...
La "Bottega ...

Inizio