Fondazione Arte della Seta Lisio
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Via B. Fortini, 143
50125 Firenze (FI)

tel. 0556801340
fax 055680436
e-mail info@fondazionelisio.org
sito web http://www.fondazionelisio.org

tipologia: Altro
natura giuridica: Privato - Fondazione - Ente culturale senza fine di lucro

Francesco Ortona, Presidente

fondato nel 1971
storia: La Fondazione nasce nel 1971 ad opera dell'erede di Giuseppe Lisio, fondatore, nel 1907, di una delle più note manifatture di tessuti in seta lavorati a mano esistenti in Italia, con il compito di preservare le antiche tecniche di lavorazione. La Fondazione conserva, oltre ai telai manuali utilizzati nell'antica manifattura, l'archivio di tessuti, disegni e cartoni e la collezione di tessuti antichi di Giuseppe Lisio. Una parte dei telai manuali è stata adattata ad esigenze didattiche: la scuola della Fondazione dispone di sei telai Jacquard, uno per ogni diversa tipologia tessile: lampassi, damaschi, velluti, tessuti con doppi orditi.

COLLEZIONE:
Collezione di telai
descrizione: La raccolta comprende telai a mano del primo Novecento, in parte funzionanti, costruiti secondo la tipologia rinascimentale, con la sola integrazione di un sistema di schede forate di concezione ottocentesca per il cambio dei registri, che permette a un solo operatore di azionare la macchina.
numero reperti: 18
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale
inventario: cartaceo Si , informatico No
catalogo: cartaceo No , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XX 
attività di restauro: Sì. I telai sono sottoposti ad attività di manutenzione e conservazione, anche a scopo didattico, durante i corsi tenuti dalla Fondazione.
epoca di acquisizione della raccolta: inizio XX secolo
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Fondazione Arte della Seta Lisio
responsabile della collezione: Roberta Orsi Landini, Responsabile delle attività didattiche e culturali

COLLEZIONE:
Collezione di tessuti antichi e disegni tecnici
descrizione: La raccolta comprende circa 350 antichi tessuti in seta, databili prevalentemente tra il XVII e il XVIII secolo, e i disegni tecnici della vecchia manifattura Lisio, utilizzati per la tessitura.
numero reperti: 600 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale
inventario: cartaceo Si , informatico No
catalogo: cartaceo No , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XV Secolo XVI Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Viene svolta attività di conservazione, anche a scopo didattico.
epoca di acquisizione della raccolta: inizio XX secolo - anni Quaranta
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Fondazione Arte della Seta Lisio
responsabile della collezione: Roberta Orsi Landini, Responsabile delle attività didattiche e culturali

SPAZI ESPOSITIVI
I telai, tuttora in funzione, sono collocati nei locali dove si svolge l'attività della manifattura. I tessuti e i disegni sono depositati in mobili e apposite cassettiere.
superficie espositiva dedicata: 0m2
superficie espositiva condivisa: 1000m2
superficie ad uso di deposito: 100m2

PERSONALE
dipendenti: 5
contrattisti: 4
volontari: 1

APERTURA
apertura al pubblico: Su richiesta
costo del biglietto: intero €0
ingressi a pagamento: 0
ingressi gratuiti: 400
visita guidata: Si (obbligatoria)
bookshop: No
materiale informativo: Si. Depliant.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
La Fondazione è dotata di una biblioteca specializzata sulle tecniche e la storia dei tessuti. Conserva una piccola raccolta di fotografie del primo Novecento e un carteggio autografo con lettere di Gabriele D'Annunzio, Giuseppe Lisio e Giò Ponti.
volumi biblioteca: 1000
documenti archivio: 200
numero immagini: 50

LABORATORI
La didattica viene effettuata in due laboratori dotati di telai a meno e in un laboratorio informatico con computers per la progettazione del disegno tessile.
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:No
laboratorio didattico:

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet. Aula informatica per l'attività didattica.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
«Jaquard», bollettino trimestrale sulle attività della Fondazione.
studi e ricerche: 1
cataloghi e guide: 0
pubblicazioni informatiche: 0

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- Cinquantenario dei tessuti d'arte Lisio, Firenze, Vallecchi, 1956.
- Galleria Antiquaria Lo Scrigno, Arte e storia negli intrecci serici di Giuseppe Lisio, Parma, Tipografia Benedettina, 2001

persone intervistate: Roberta Orsi Landini, Responsabile delle attività didattiche e culturali
data compilazione: 30/10/2002
compilatore: Carlo Triarico

Inizio