Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Via della Scala, 16
50123 Firenze (FI)

tel. 055216276
fax 055288658
e-mail officina@smnovella.com
sito web http://www.smnovella.it

tipologia: Ospedale o Farmacia
natura giuridica: Privato - Azienda

Eugenio Alphandery, Direttore

fondato nel 1879
storia: L'origine della farmacia si può far risalire al 1221, quando i frati domenicani di Santa Maria Novella (allora Santa Maria fra le Vigne) iniziarono l'attività farmaceutica. La fondazione ufficiale risale al 1612, quando fu istituita la Fonderia di Sua Altezza Reale. Nel XVIII secolo, grazie anche alle formule elaborate dai frati speziali, la notorietà della farmacia si estende enormemente, tanto che le esportazioni arrivano fino nelle Indie e in Cina. Dopo la soppressione degli ordini religiosi, il complesso di Santa Maria Novella con la farmacia diviene proprietà del Demanio e, nel 1871, passa al Comune di Firenze. Nel 1867 Cesare Augusto Stefani stipula un contratto di affitto con il Demanio e diviene direttore della farmacia; nel 1879 acquista i beni mobili dell'Officina e avvia l'azienda commerciale. Ancora oggi l'Officina è gestita dalla famiglia Stefani.

COLLEZIONE:
Collezione storica
descrizione: La raccolta comprende tre nuclei: vasi da farmacia in ceramica (manifatture di Montelupo, Richard Ginori, Chini); vetri da farmacia (bottiglie e vasi di varia manifattura); strumenti scientifici (termometri, mortai, bilance, misurini). Tutti gli oggetti sono compresi tra Seicento e primo Novecento.
numero reperti: 210 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Medico-Farmaceutica
inventario: cartaceo Si , informatico No
catalogo: cartaceo Si , informatico No
epoca di formazione della collezione: Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XVII Secolo XVIII Secolo XIX Secolo XX 
attività di restauro: Sì. Manutenzione ordinaria.
epoca di acquisizione della raccolta: 1879
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella
responsabile della collezione: Eugenio Alphandery, Direttore

SPAZI ESPOSITIVI
Le collezioni sono esposte nella sala vendite, nella Sala Verde e nell'Antica Spezieria, arredata con vetrine del Seicento.
superficie espositiva dedicata: 90m2
superficie espositiva condivisa: 120m2
superficie ad uso di deposito: 30m2

PERSONALE
dipendenti: 0
contrattisti: 1
volontari: 0

APERTURA
apertura al pubblico: Su richiesta
costo del biglietto: intero €0
ingressi a pagamento: 0
ingressi gratuiti: 2000
visita guidata: Si (su richiesta)
bookshop: No
materiale informativo: Si. Depliant.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
volumi biblioteca: 170
documenti archivio: 6
numero immagini: 20

LABORATORI
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:No
laboratorio didattico:No

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
studi e ricerche: 0
cataloghi e guide: 0
pubblicazioni informatiche: 0

ANNOTAZIONI
È in fase di studio l'istituzione di un vero e proprio Museo dell'Officina.

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- MANCINI, G. (a cura di), L'Officina profumo-farmaceutica di Santa Maria Novella in Firenze, Roma, F.lli Chitarrini, 1994
- GIOVANNINI, S. - MANCINI, G., La farmacia di Santa Maria Novella, Firenze, Becocci, 1987

persone intervistate: Eugenio Alphandery, Direttore; Stefania Tamburrini, Collaboratrice
data compilazione: 23/11/2001
compilatore: Francesca Carletti
Portale d'in...
Sala di vend...
Antica Spezi...

Inizio