Museo di Storia Naturale della Lunigiana
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Via della Brunella
54011 Aulla (MS)

tel. 0187400252
fax 0187420727
e-mail natour@virgilio.it
sito web http://www.regione.toscana.it/ius/ns-cultura/?MIval=mu_seconda&TOPO=197&PROV=MASSA

tipologia: Museo
natura giuridica: Pubblico - Ente comunale

Almo Farina, Direttore

fondato nel 1981
storia: Il Museo è stato istituito nel 1981 per iniziativa del Comune di Aulla con lo scopo di divulgare le scienze naturali e la conoscenza del territorio della Lunigiana. Ha sede nella cinquecentesca Fortezza della Brunella. Dopo essere stato chiuso per lavori di restauro, ha riaperto nel 1997 con un nuovo allestimento espositivo. Dal 1984 è gestito dalla Cooperativa Natour, che ne cura l'attività didattica e divulgativa.

COLLEZIONE:
Collezione botanica
descrizione: La collezione comprende l'Erbario Ferrarini, raccolto da Erminio Ferrarini a partire dagli anni Sessanta del Novecento e costituito da una raccolta di piante rare delle Alpi Apuane. Ne fanno parte inoltre carotaggi di fusti di varie specie arboree, una raccolta di semi di piante locali e un tronco sezionato per lo studio della dendrocronologia.
numero reperti: 2.000 circa
stato di conservazione: Discreto
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Si , informatico Parziale
catalogo: cartaceo Si , informatico Parziale
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XX 
attività di restauro: Sì. L'Erbario Ferrarini è sottoposto a trattamento antiparassitario.
epoca di acquisizione della raccolta: 1992
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Comune di Aulla
responsabile della collezione: Lucia Simonini, Responsabile

COLLEZIONE:
Collezione zoologica
descrizione: La collezione è composta da reperti faunistici raccolti nel territorio della Lunigiana dopo la costituzione del Museo. Comprende esemplari imbalsamati di mammiferi e uccelli, rettili e anfibi conservati in liquido, una raccolta osteologica e una entomologica, con esemplari di farfalle diurne e notturne.
numero reperti: 650 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Si , informatico Si
catalogo: cartaceo Si , informatico Si
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XX 
attività di restauro: No
epoca di acquisizione della raccolta: 1981
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Comune di Aulla
responsabile della collezione: Lucia Simonini, Responsabile

COLLEZIONE:
Collezione mineralogica
descrizione: La collezione è costituita da rocce raccolte sul territorio della Lunigiana a partire dalla costituzione del Museo. I reperti sono conservati allo stato naturale, ma sono presenti anche esempi didattici di rocce levigate o lavorate. La raccolta comprende inoltre frammenti fossili di una zanna di mastodonte, provenienti dalla zona di Pontremoli.
numero reperti: 50 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Si , informatico Si
catalogo: cartaceo Si , informatico Si
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XX 
attività di restauro: No
epoca di acquisizione della raccolta: 1981
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Comune di Aulla
responsabile della collezione: Lucia Simonini, Responsabile

SPAZI ESPOSITIVI
Le collezioni sono esposte in quattro sale su un unico livello. I reperti sono conservati su supporti o in teche di vetro e legno.
superficie espositiva dedicata: 550m2
superficie espositiva condivisa: 0m2
superficie ad uso di deposito: 50m2

PERSONALE
dipendenti: 1
contrattisti: 7
volontari: 0

APERTURA
apertura al pubblico: Si
orario di apertura: Estate: lun.-dom. 9.00-12.00, 16.00-19.00. Inverno: lun.-dom. 9.00-12.00, 15.00-18.00
costo del biglietto: intero €3,5 riduzioni € 2,00 residenti del Comune di Aulla, sotto 14 e oltre 60 anni, gruppi superiori a 15 persone
ingressi a pagamento: 3000
ingressi gratuiti: 1000
visita guidata: Si (su richiesta)
bookshop: No
materiale informativo: Si. Depliant in italiano, inglese e tedesco.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
La Biblioteca del Museo, aperta al pubblico, conserva vari volumi, riviste e carte geografiche.
volumi biblioteca: 1000
documenti archivio: 0
numero immagini: 5000

LABORATORI
Laboratorio di preparazione dei nuovi reperti naturalistici.
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:
laboratorio didattico:No

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
Rivista «Bollettino del Museo di Storia Naturale della Lunigiana»: l'ultimo numero è uscito nel 1995.
studi e ricerche: 0
cataloghi e guide: 0
pubblicazioni informatiche: 0

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- DOLCI, E., Guida ai musei di Massa Carrara, Massa, Provincia di Massa Carrara, 2002, pp. 153-164

persone intervistate: Lucia Simonini, Responsabile delle Collezioni
data compilazione: 17/01/2003
compilatore: Francesco Marchetti
Veduta d'ins...
Collezione f...
Collezione m...

Inizio