Museo del Mare - Istituto di Biologia ed Ecologia Marina
Inizio

 Censimento delle Collezioni Scientifiche in Toscana - Aprile 2003

 

Piazza Bovio, 3/4
57025 Piombino (LI)

tel. 0565225196
fax 0565227021
e-mail museomare@biomare.it
sito web http://www.biomare.it

tipologia: Museo
natura giuridica: Pubblico - Ente comunale

Roberto Bedini, Direttore dell'Istituto di Biologia ed Ecologia Marina

fondato nel 1985
storia: ll Museo del Mare, ospitato nel trecentesco Palazzo Appiani, nasce nel 1985 su iniziativa del Comune di Piombino e dell'Istituto di Biologia ed Ecologia Marina, nell'ambito del rilancio turistico della città. Compito del Museo è quello di studiare e monitorare l'ambiente marino del Mediterraneo; è affiancato da un Centro Polivalente di Educazione Ambientale, costituito da una sezione didattica e una di ricerca.

COLLEZIONE:
Collezione malacologica
descrizione: La collezione si compone di conchiglie mediterranee, raccolte a partire dal 1980 dall'Istituto di Biologia ed Ecologia Marina di Piombino; tra queste, alcune conchiglie di piccole dimensioni visibili solo con microscopio binoculare, disponibile nei laboratori didattici. Comprende inoltre una raccolta di fossili provenienti dal territorio della provincia di Firenze.
numero reperti: 300 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Si , informatico Si
catalogo: cartaceo Si , informatico Si
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XX 
attività di restauro: No
epoca di acquisizione della raccolta: 1985
titolarità della raccolta: proprietà
ente proprietario: Istituto di Biologia ed Ecologia Marina
responsabile della collezione: Roberto Bedini, Direttore dell'Istituto di Biologia ed Ecologia Marina

COLLEZIONE:
Reperti di animali protetti
descrizione: La collezione si compone di reperti di animali protetti secondo la convenzione di Washington, che vengono affidati al Museo dal servizio CITES del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Della collezione fanno parte reperti tassidermizzati di rettili e mammiferi, madrepore e coralli, reperti osteologici e manufatti in avorio.
numero reperti: 70 circa
stato di conservazione: Buono
area disciplinare: Naturalistica
inventario: cartaceo Si , informatico Si
catalogo: cartaceo Si , informatico Si
epoca di formazione della collezione: Secolo XX 
datazione dei reperti: Secolo XX 
attività di restauro: No
epoca di acquisizione della raccolta: 1985
titolarità della raccolta: Deposito
ente proprietario: Ministero delle Politiche Agricole e Forestali
responsabile della collezione: Roberto Bedini, Direttore dell'Istituto di Biologia ed Ecologia Marina

SPAZI ESPOSITIVI
Le collezioni sono esposte al piano terra dell'edificio, in teche di vetro e metallo.
superficie espositiva dedicata: 200m2
superficie espositiva condivisa: 0m2
superficie ad uso di deposito: 0m2

PERSONALE
dipendenti: 4
contrattisti: 1
volontari: 0

APERTURA
apertura al pubblico: Su richiesta
costo del biglietto: intero €2 riduzioni € 1,00 sotto 11 anni, gratuito sotto 6 anni
ingressi a pagamento: 2500
ingressi gratuiti: 10000
visita guidata: Si (su richiesta)
bookshop: Si
materiale informativo: Si. Depliant e schede didattiche.

BIBLIOTECA, ARCHIVIO STORICO, FOTOTECA
L'archivio occupa 4 metri lineari; il numero dei documenti non è quantificabile.
volumi biblioteca: 300
documenti archivio: 0
numero immagini: 2000

LABORATORI
Sono presenti tre laboratori didattici dotati di strumentazione scientifica per lo studio e l'osservazione dei reperti naturalistici.
laboratorio fotografico:No
laboratorio di restauro:No
laboratorio didattico:

NUOVE TECNOLOGIE
utilizzo nuove tecnologie: Sì. Sito Internet.

PUBBLICAZIONI (1998-2000)
Vengono realizzate dispense da parte dei gruppi scolastici che visitano i laboratori didattici del Museo.
studi e ricerche: 0
cataloghi e guide: 0
pubblicazioni informatiche: 0

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
- PIOLI, P., Al servizio del mare, «Firenze Toscana», novembre 1997, pp. 30-33

persone intervistate: Roberto Bedini, Direttore dell'Istituto di Biologia ed Ecologia Marina
data compilazione: 05/02/2003
compilatore: Maura Beghè

Inizio