Sezione I Sezione II Sezione III Sezione IV Sezione V Sezione VI Sezione VII
La mente di Leonardo
VI.4.a
 
VI.4.a
La prospettiva aerea nei dipinti di Leonardo
Video animazione dei paesaggi dell'Annunciazione, della Vergine delle Rocce (Louvre), della Sant'Anna (Louvre) e della Gioconda
Laboratorio multimediale IMSS
Le regole della prospettiva aerea generano nei paesaggi di sfondo della pittura di Leonardo l'illusione di un'infinita lontananza, via via più sfumata.
 
  [VI.4  La prospettiva aerea]    
 
     

Oltre a quella lineare, Leonardo introduce altre due prospettive: dei colori e della "notizia", ovvero della definizione del contorno dei corpi. Insieme, esse costituiscono la prospettiva "aerea", un fenomeno generato dall'aria interposta fra l'occhio e l'oggetto. L'interposizione di una maggiore quantità d'aria (cioè una maggiore distanza) fa percepire gli oggetti non solo più piccoli, ma anche più chiari, più azzurri e dai contorni meno definiti.


 
  • aVI.4.a
  • bVI.4.b1VI.4.b2
  • cVI.4.c
 
 
 
       
  © 2006 IMSS · Piazza dei Giudici 1 · 50122 Firenze · ITALIA