logo Museo Galileo - Istituto e Museo di Storia della Scienza
  • L'antica Via Vandelli, Resceto, Comune di Massa.zoom in altra finestra
  • L'antica Via Vandelli, Resceto, Comune di Massa.zoom in altra finestra

Via Vandelli

Nata per volontÓ di Francesco III d'Este, la via Vandelli fu costruita con il preciso intento di assicurare al Ducato di Modena uno sbocco al mare, collegandone la capitale a Massa. La realizzazione del percorso, commissionato al matematico di corte Domenico Vandelli, richiese molti anni (1738-1751) a causa dell'asprezza del terreno e delle condizioni climatiche avverse. Nonostante l'impiego di maestranze piemontesi specializzate nella realizzazione di muri a secco per il contenimento della via nei tratti pi¨ scoscesi, l'impervietÓ del tracciato, che attraversava la catena appenninica e le Alpi Apuane, rese disagevole la sua fruizione e ne caus˛ il precoce abbandono.

In anni recenti, grazie all'interesse dei paesi limitrofi, la via Ŕ stata restaurata dalla ComunitÓ Montana. Meta ideale di escursioni ciclistiche, il percorso offre, oltre a scorci di rara bellezza, numerose testimonianze degli accorgimenti tecnici adottati nel Settecento, come la cosiddetta "Finestra Vandelli", taglio nella roccia creato per la sosta delle diligenze.

****************************

Scheda a cura di Elena Fani

Data aggiornamento 12/feb/2008