logo Museo Galileo - Istituto e Museo di Storia della Scienza
  • Ingresso dell'Oratorio di San Ludovico, Prato.zoom in altra finestra

Oratorio di San Ludovico

L'oratorio di San Ludovico, detto anche della Madonna del Buonconsiglio, risale almeno agli inizi del secolo XIV, probabilmente per opera di Pagno degli Aliotti, padre di Ludovico vescovo di Volterra da cui prende il nome. A partire dal secolo XV, la famiglia de' Gherardacci (poi Bocchineri) ebbe il patronato dell'oratorio. Oggi si presenta in forme tardo quattrocentesche impreziosite dalle decorazioni in terracotta invetriata della celebre bottega di Andrea della Robbia. Sulla facciata oltre al galletto, simbolo della famiglia Gherardacci, e al relativo motto, si trova il rilievo policromo della lunetta, sovrastante il portale, raffigurante San Ludovico tra due angeli. All'interno spicca la pala di altare in terracotta, di Andrea della Robbia, raffigurante la Madonna con Bambino tra i Santi Ludovico, Caterina d'Alessandria, Maddalena e Girolamo.

» probabilmente in questo oratorio che nel 1629 Vincenzo Galilei, figlio del noto scienziato, sposÚ Sestilia Bocchineri.

****************************

Scheda a cura di Gabriele Pratesi

Data aggiornamento 16/gen/2008